Anche Apple guadagna con Pokémon GO

News
Maria Elena Sirio

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Nintendo non è stata l’unica a trarre grande profitto dall’applicazione Pokémon GO. 

Il gioco è scaricabile gratuitamente dall’App Store, eppure al suo interno sono presenti alcuni contenuti a pagamento in-app, che permettono agli sviluppatori e ad Apple di guadagnare, il tutto senza pubblicità.

Proprio grazie a queste aggiunte a pagamento Apple, anche se potrà sembrare strano, è riuscita a guadagnare tre volte tanto rispetto a quello che ha guadagnato Nintendo. 

Il prezzo di ogni acquisto in-app viene infatti diviso in questo modo: un 30% è destinato ad Apple, 30% a Niantic, 30% a Pokémon e il restante 10% a Nintendo.

Le cifre, comunque, sono soltanto indicative, anche perché tra Nintendo e Pokémon è presente un contratto di collaborazione che potrebbe portare qualche beneficio in più per la grande N.

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Altri articoli in News

elder-scrolls-v-skyrim-dragon-1

The Elder Scrolls V: Skyrim – La special edition per Nintendo Switch

Roberta Galluzzo17 gennaio 2017
fire-emblem

Fire Emblem – una Nintendo Direct in arrivo domani

Alessandro d'Amito17 gennaio 2017
Yoshiaki-Koizumi-Switch-NintendOn

Nintendo Switch – l’intento è quella di entrare nella vita delle persone

Alessandro d'Amito17 gennaio 2017
NioH

NiOh – data di rilascio e nuovo video gameplay

Alessandro d'Amito17 gennaio 2017
d96768938b8bdb5c54d70fae4cf22aa8

Nintendo Switch: la nuova console non userà i codici utente

Davide Falco17 gennaio 2017
20170116_joycon

Nintendo Switch – l’impugnatura non ricarica i Joy-Con

Alessandro d'Amito17 gennaio 2017