Bryan Cranston compara il film dei Power Rangers alla trilogia di Batman di Nolan

Cinema
Daniele Castigliego

Nato nel ferragosto del 1995 a Mestre (Venezia), all’età di 6/7 anni ha cominciato a giocare ai videogiochi e da lì è stata tutta un’ascesa fino ad oggi dove le mie più grandi passioni oltre ai videogames sono i fumetti, i manga e le serie TV. Non ha un genere preferito di videogiochi, gli piacciono tutti indistintamente (tranne quelli di strategia). Grandissimo divoratore di fumetti, Marvel e DC Comics, anche se in fondo in [..]

Come potreste aver sentito, loro stanno facendo un film sui Power Rangers (“loro” sarebbero Lionsgate, il direttore Dean Israelite e un team di sei scrittori, uno di loro è Max Lendis). No, non c’è nulla che possiamo fare al riguardo per ora.

Il film ha recentemente aggiunto Bryan Cranston nel ruolo di Zordon, la testa blu gigante che da gli ordini ai Power Rangers. Per i superfans dei Power Rangers, questo si è rivelato un eccitante giro di eventi, principalmente perché ha dato loro una scusa per ricordare a tutti che Bryan Cranston una volta ha dato la voce sullo show televisivo dei Power Rangers, un fatto che è stato completamente inutile fino quel preciso momento.

Comunque, Cranston ha appena fatto un intervista con The Hufflington Post, e doveva dire alcune cose interessanti riguardo come l’imminente film dei Power Rangers differirà dall’incredibilmente pessima e mal fatta serie TV dalla quale è ispirato.

Questa è una diversa rivisitazione come la serie televisiva Batman è diventata la serie di film di Batman. Non puoi comparare queste due, e non puoi comparare questa versione del film alla serie televisiva Power Rangers. È irriconoscibile per la maggior parte. Ci sono principi di folklore che mantiene di sicuro, ma l’ispirazione è diversa, e la sua sensibilità, e l’approccio dello sviluppo del film è completamente differente.”

Dopo averlo confermato, sì, intendeva i Bat-film di Nolan, Cranston fa un pochino marcia indietro:

Sì. (Ma) Non so se il tono è oscuro tanto quanto quello perchè ti stai rapportando con dei teenagers. Quindi l’appropriatezza di ciò, e la vera vita dei teenager, e attraversare la scuola superiore e le cerchie e la popolarità o la mancanza di essa, e i bulli e tutte le differenti sezioni e sub-sezioni della vita scolastica, e le insicurezze di questi ragazzi e cose come queste – speranze e sogni – e tu accogli tutto questo nel nuovo racconto dei Power Rangers. E quello che otterresti è una nuova versione, questa nuova versione re immaginata“.

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Altri articoli in Cinema

gallery_646_1392_48130-999x562

Perché Emma Watson ha accettato il ruolo di Belle rifiutando Cenerentola?

Imma Marzovilli18 gennaio 2017
avengers-infinity-war

Avengers: Infinity War espanderà l’universo Marvel

Roberta Galluzzo18 gennaio 2017
Half-Life-2

I film su Portal e Half-Life non sono stati cancellati

Alessandro d'Amito18 gennaio 2017
star wars

Star Wars – Mark Hamill riprende la sua spada laser originale

Roberta Galluzzo18 gennaio 2017
smetto-quando-voglio-1

Smetto quando voglio Masterclass: dal 30 gennaio in edicola

Claudia Padalino17 gennaio 2017
Kingpin - Vincent d'Onofrio

Kingpin non comparirà nei film Marvel: Vincent d’Onofrio ci spiega il perché!

Annamaria Rizzo17 gennaio 2017