Daisy Ridley chiude il suo Instagram dopo vari insulti

Cinema
Davide Montalto

Davide nasce a Trapani nel luglio del 1995, all’età di 5 anni si trasferisce a Brescia dove vive tutt’ora. Fin da piccolo è appassionato di videogames e serie TV/film, la prima console è stato lo storico nintendo DS Lite, che conserva ancora gelosamente. Dai 15 anni si avvicina al mondo delle serie TV, usando il tempo libero disponibile per l’infinito recupero delle puntate. Da qualche anno si è avvicinato al mondo della MARVEL [..]

L’attrice Daisy Ridley, che tutti conoscono per il suo ruolo di successo i Star Wars: Il Risveglio Della Forza, dopo essersi schierata contro l’uso delle armi è stata costretta a chiudere il suo account di Instagram, dopo aver ricevuto numerose minacce e insulti da molti utenti.

Tutto questo ha inizio quando Daisy ha postato un messaggio di speranza rivolto a coloro i quali erano morti perchè uccisi da armi da fuoco, che è stato pubblicato subito dopo i Teen Choice Awards, terminato con l’hashtag #stoptheviolence.

Purtroppo molti suo fan, non hanno approvato le sue parole ne il suo schieramento, accusandola così di essere ipocrita e mostrandosi come dei veri bigotti: “Bene Daisy, hai appena perso un fan. Con la totale mancanza di ricerca e zero conoscenza della materia, probabilmente questo è qualcosa di cui non dovresti parlare.”; “Per favore non iniziare con dichiarazioni o movimenti liberali. Siamo tutti contro la violenza. Le persone uccidono le persone, non le pistole. Non rovinarci Star Wars.”; “Scusa, non ti ho vista usare un blaster in Star Wars Episodio VII? Levati di torno, non sei meglio di Matt Damon.”; “Dice la donna che nei film uccide le persone con le pistole. C’è così tanta ipocrisia ad Hollywood. Sta zitta Ridley e fai un altro film di Star Wars”.

La giovane attrice ha così deciso di chiudere istantaneamente il suo profilo senza dare spiegazioni a nessuno, neppure ai suoi amici.

Nelle ultime ore però l’attrice ha riaperto il profilo per postare un ultimo messaggio prima di cancellarlo definitivamente , senza accennare alle polemiche. Resta quindi il dubbio sulle reali motivazioni della chiusura.

cinema-e-dvd_notizia-2 (1)

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Altri articoli in Cinema

Addio al soldato Hudson: morto Bill Paxton

Marco Pasqualini28 febbraio 2017
LEGO Batman film

LEGO Batman accusato di propaganda gender

Alessandro d'Amito27 febbraio 2017
Spider Man Vincent d'Onofrio

Vincent d’Onofrio vorrebbe partecipare ad un film di Spider-Man

Alessandro d'Amito27 febbraio 2017

L’Oscar di Animali Fantastici è il primo per un film sulla serie di Harry Potter

Alessandro d'Amito27 febbraio 2017
razzie awards 2017

Razzie Awards 2017 – tutti i premi assegnati

Alessandro d'Amito27 febbraio 2017
Oscar Miglior Film

La La Land vince l’Oscar come Miglior Film, ma è solo un errore

Alessandro d'Amito27 febbraio 2017