La pazzesca settimana di Spiderman: Homecoming

Cinema
Marco Pasqualini

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Il film Marvel più atteso e costantemente sotto i riflettori è senza ombra di dubbio Spiderman: Homecoming (sotto all’articolo l’immagine leak del poster). Il nuovo Uomo Ragno piace, Civil War ha dato il via, finalmente, a nuove possibilità per il personaggio inserendolo nel proprio universo cinematografico pronto a spaziare ove prima non poteva per ovvie ragioni di diritti cinematografici.

Quasi quotidianamente giungono nuove notizie che spaziano tra le misteriose, le intriganti, le spiazzanti e sorprendenti :

  • la misteriosa: oltre al ruolo non definito di Donald Glover, si è unita al cast Jona Xiao, attrice cinese cresciuta a St Louis che finora ha recitato in piccoli ruoli, ma non è dato sapere chi possa interpretare.
  • l’intrigante : Tiffany Espensen, classe 1999 (in fondo questo è uno Spiderman liceale, ci sta), dovrebbe interpretare una ragazza di nome Cindy. Si sostiene possa trattarsi di Silk, personaggio apparso da un paio di anni: una ragazza morsa dallo stesso ragno di Peter Parker, presentando i medesimi poteri di Peter e divenuta, a seguito di alcune vicissitudini, una sua effettiva alleata. Non ci sono ancora notizie certe, ma per quanto possa essere interessante un nuovo innesto, ci si domanda se tutta questa accozzaglia di villain ed eroi non rischi di sbilanciare la pellicola.
  • la spiazzante: Zendaya Coleman sarà probabilmente Mary Jane, e sono subito sorte inspiegabili polemiche. Partendo dal presupposto che Marvel ci ha risparmiato, grazie  a Dio, di vedere Shailene Woodley nei suoi panni (forse l’unica decisione sensata di The Amazing Spiderman 2 è stata il taglio di tutte le sue scene), l’attrice di colore potrebbe anche dare vita ad una M.J. più esotica e carismatica e prendere una direzione diversa da Kirsten Dunst. Quest’ultima, nella prima trilogia, pur recitando in maniera scolastica e priva di picchi, aveva comunque fornito una convincente interpretazione, contrariaramente ad Emma Stone/Gwen e le sue relative paranoie semi-adolescenziali che hanno reso la scena della sua morte atto dovuto e liberatorio, quasi a sancire la fine di quella sfigatissima saga.
  • la sorprendente: Iron Man/Tony Stark sarà nel film. Quello che sembra essere una specie di mentore in Civil War per Peter Parker, sicuramente giocherà anche in questa occasione un ruolo chiave. Coinvolgere Robert Downey jr in questo film evidenzia quanto Marvel possa essere sicura e credere  nel progetto, altrimenti perché scomodare la sua superStar(K)? Nel fumetto le interazioni tra i due sono frequenti,  che sia la volta buona per veder l’Iron Spider Armour? In fondo dovranno pur scusarsi in qualche maniera per come hanno rovinato la sacra armatura Iron Patriot…

CqCpetRXgAEpMl5

Altri articoli in Cinema

Ghost in the Shell

Il regista del film animato Ghost in the Shell difende la scelta di Scarlett Johansson

Alessandro d'Amito27 marzo 2017

Nuova immagine promo per Thor Ragnarok!

Andrea Prosperi27 marzo 2017
La Tartaruga Rossa

La Tartaruga Rossa, la Recensione – NO SPOILER

Alessandro d'Amito27 marzo 2017

Rogue One: A Star Wars Story – Alla scoperta di Saw Gerrera

Imma Marzovilli27 marzo 2017

Il nuovo poster di Alien: Covenant vi farà venire i brividi!

Imma Marzovilli26 marzo 2017
Ghost in the Shell - Trailer

“Creating the Shell”: Nuovo video making of di Ghost in the Shell

Vito Fabrizio Brugnola26 marzo 2017