Mafia 3, un mondo che si evolve

News
Francesco Procopio

Francesco, è nato il 1° novembre del 1995 nella città di Torino. Cresciuto a pane, Dragon Ball e Pokémon, si è appassionato relativamente tardi ai videogiochi, all’età di 10 anni, da quel momento ha capito che [..]

Il nuovo titolo di 2k Games, Mafia 3, promette di essere un titolo open-world dinamico con il quale, a detta degli sviluppatori, il giocatore potrà difatti interagire col crimine organizzato in vari modi e cambiando il corso della storia con più scelte disponibili, alterando i rapporti con i personaggi chiave e non solo.

Dopo aver preso la mano con la modalità storia, il giocatore si troverà a controllare alcune porzioni di territorio e decidere con quale dei tre “sottoposti” condividerle, questo porterà a dei bonus di collaborazione con la persona che metteremo a controllo, avendo però dei conflitti con gli altri due. Anche se gli sviluppatori hanno confermato che sarà possibile allearsi con tutti e tre, però loro vogliono mettere il giocatore di fronte ad una scelta importante: avidità o fedeltà?

Delle buone premesse per un gioco open-world dove è ancora difficile creare un vero e proprio mondo dinamico, visto che in molti titoli moderni come GTA V ed Assassin’s Creed risultano essere statici e ripetitivi.

Mafia 3 uscirà il 7 ottobre per Playstation 4, Xbox One e PC.

Altri articoli in News

Kingdom Hearts

Tetsuya Nomura con un Artwork celebra i 15 anni di Kingdom Hearts

Giuseppe Barbieri28 marzo 2017
Syberia

Syberia 3 – Pubblicato il trailer per la Storia

Giuseppe Barbieri28 marzo 2017

Dark Souls 3 The Ringed City: i voti della stampa al DLC e come accedervi

Antonio Salvatore Bosco28 marzo 2017
Lost Legacy

Naughty Dog spiega del perché Uncharted The Lost Legacy sarà standalone

Giuseppe Barbieri28 marzo 2017
Kingdom Hearts HD 1.5+2.5 ReMIX

Kingdom Hearts HD 1.5+2.5 ReMIX – Nuovo Trailer mostra i personaggi Disney più celebri

Giuseppe Barbieri28 marzo 2017

Mass Effect Andromeda: confermata da EA la presenza di un bug delle animazioni

Antonio Salvatore Bosco28 marzo 2017