Videogiochi: da un ottimo 2016 a un 2017 che sembra splendere

Quest’anno il mondo dei videogiochi ha visto alcuni titoli validissimi e ci dispiace che il 2016 stia volgendo a termine; conviene però guardare avanti e constatare che nel 2017 potremo vedere quelli che si prospettano essere capolavori. Vediamo quindi insieme cosa lasciamo in questo 2016 e cosa accoglieremo nel 2017, con questo speciale di fine anno.

Salutiamo un fantastico 2016…

Il 2016 ci ha fatto emozionare con alcune piccole perle e con capolavori di un certo calibro che non dimenticheremo facilmente, inoltre abbiamo visto uscire giochi per i quali pensavamo avremmo dovuto aspettare ancora molto.

Sul fronte Playstation 4 abbiamo giocato al fantastico Uncharted 4: fine di un ladro, con il quale sicuramente siamo stati per più di un momento con il fiato sospeso; Ratchet & Clank ci ha fatto rivivere le emozioni dei tempi PlayStation 2 modernizzando le meccaniche originali del titolo e donandoci un ottimo comparto tecnico. Abbiamo finalmente potuto toccare con mano il magico The Last Guardian, che sebbene presenti qualche debolezza sul lato tecnico riesce decisamente a emozionare. Non dimentichiamoci inoltre di Alienation, Dragon Quest Builders e del tenerissimo World of Final Fantasy. Infine il 2016 é stato l’anno di PlayStation 4 Pro, che ha portato un buon miglioramento all’hardware della sua versione base, e di PlayStation VR, esperienza alla quale bisogna ancora apportare qualche miglioria ma che riesce a divertire in maniera eccellente e potrebbe rappresentare una svolta nel mondo dei videogiochi.

1451997619_uncharted-4-a-thief-end

Per Xbox One abbiamo visto la Season 3 del picchiaduro Killer Instinct, poi i ragazzi di Remedy con Quantum Break ci hanno dato una loro particolare e interessante interpretazione degli sparatutto in prima persona. Degno di nota é stato l’arrivo di Gears of War 4 che ha dato l’inizio a un nuovo arco narrativo e ha portato un’ottima esperienza multiplayer. Ricordiamo poi Forza Horizon 3, cose uno dei migliori giochi racing arcade, l’interessante action-adventure ReCore, e il divertente Fru, che sicuramente ha dato a molti un motivo per riprendere in mano il loro impolverato Kinect.

5afbfb37-6ce2-42bc-8e72-6f10135e31a9

Se dal lato delle esclusive abbiamo avuto delle vere perle, possiamo dire la stessa cosa anche per quanto riguarda i titoli multipiattaforma, con nuove IP e con ritorni che hanno esaltato i fan.

Possiamo quasi dire che è stato l’anno degli sparatutto con moltissimi titoli validi: il “fenomeno” Overwatch che ha segnato l’esperienza multiplayer di tantissimi giocatori, Titanfall 2 ha visto la ripresa del brand dal primo capitolo che andava certamente migliorato e ora invece ci viene offerta anche un’avventura single player eccellente, Battlefield 1 ci riporta all’essenza e alla “crudità” della prima guerra mondiale emozionandoci e  trasportandoci brillantemente all’interno di quella strage, Call of Duty: Infinite Warfare ci porta invece a vivere un’avventura spaziale con l’introduzione di nuove meccaniche di gameplay come ambientazioni prive di gravità, infine Doom ha saputo far convivere la classicità ed epicità della serie con delle meccaniche moderne che hanno fatto sì che questo titolo si rivelasse ottimo e fruibile da tutti.

Abbiamo poi avuto alcune gradite sorprese tra cui un’ottimo ritorno di Hitman, un divertente e validissimo Watch Dogs 2 dopo un primo capitolo non eccellente e Batman: The Telltale Series che ci ha mostrato un cavaliere oscuro videoludico diverso da quello a cui eravamo abituati ma che ci ha saputo ugualmente ammaliare. Non dimentichiamo che questo è anche stato l’anno del caso No Man’s Sky che sebbene inizialmente sembrava averci semplicemente illusi, ora con gli aggiornamenti sembra stia cambiando faccia ed è probabile che lo vedremo nella sua forma migliore nel corso del prossimo anno.

Abbiamo poi accolto nelle nostre case Mirror’s Edge Catalyst, Mafia III, Dark Souls III, Deus Ex: Mankind Divided, Dishonored 2XCOM 2 e l’attesissimo Final Fantasy XV. Molti titoli indie validissimi hanno lasciato la loro impronta come The Witness, Abzu e Inside che hanno dimostrato che spesso non serve l’esagerazione per raggiungere certe corde e riuscire a intrattenere ed emozionare.

Infine non dimentichiamoci di Nintendo che ha visto un anno un po’ particolare con la cessazione della produzione di Wii U, con il successo di Pokémon Go e Super Mario Run e con l’uscita degli ottimi Paper Mario: Color Splash e Star Fox Zero.

50f7cdc6cf47fe4f5499183761a7481c5-8d1cd96d2e6eff9832d76f378d398dee9

…e accogliamo speranzosi un luccicante 2017

Se da un lato ci lasciamo quindi un anno che non possiamo definire per nulla deludente, dall’altro vediamo un futuro che sembrerebbe decisamente roseo. Prima di parlare strettamente dei videogiochi in uscita, ricordiamo che il 2017 sarà l’anno di uscita di Nintendo Switch che speriamo con tutto il cuore possa far riprendere la casa nipponica dalla delusione di Wii U e inoltre a fine anno arriverà Xbox Scorpio di Microsoft che potrebbe ribaltare le sorti delle console elevando l’asticella hardware.

 

Partiamo quindi con le future uscite iniziando da Gennaio che vedrà l’arrivo su Playstation 4 di Kingdom Hearts HD 2.8 il 12 Gennaio, il 18 di Gravity Rush 2 e il 24 Gennaio di Yakuza 0. In quest’ultimo giorno però uscirà un titolo attesissimo su tutte le piattaforme, ovvero Resident Evil VII Biohazard che si propone come un ritorno alle origini della saga sconvolgendone però allo stesso tempo i capisaldi portando come primo cambiamento la visuale in prima persona.

 A Febbraio potremo mettere mano su Nioh, esclusiva Playstation 4 in uscita il giorno 9 del mese, che sembrerebbe essere un degno successore dei Dark Souls dato il suo genere e la sua difficoltà, ma con una bellissima e ispirata ambientazione nel Giappone feudale. Il 14 Febbraio toccherà a Sniper Elite 4, che con la sua ambientazione nell’Italia della Seconda Guerra Mondiale e con grandi  mappe potrebbe diventare un punto di riferimento per i giochi sulla guerra, e all’interessantissimo For Honor di Ubisoft che sebbene prevalga dal lato multiplayer potrebbe comunque rivelarsi un ottimo action game grazie alle sue meccaniche.

Dal lato esclusive, Microsoft ci propone il 21 febbraio Halo Wars 2, strategico in tempo reale sequel dello spin-off della saga principale. Tre giorni più tardi vedrà luce il simpatico e interessante Lego Worlds che sicuramente farà divertire grandi e piccoli con i mattoncini più amati da tutti. Entriamo in un mese decisamente ricco per Playstation 4, che apre Marzo con l’arrivo di Horizon: Zero Dawn che è già riuscito a incantare i giocatori con i vari video e le varie prove alle fiere e che speriamo essere divertente ma che allo stesso tempo riesca a stupirci sia dal lato tecnico che da quello narrativo.

red-dead-redemption-2_zpvm

Sempre per Sony arriveranno Nier: Automata, 10 Marzo, che ha già altamente incuriosito con la demo disponibile sul Playstation Store, e Kingdom Hearts HD 1.5 + 2.5 Remix, il 28 Marzo, che ci farà rivivere le emozioni di Kingdom Hearts nell’attuale generazione. Per quanto riguarda i multipiattaforma, il 7 Marzo vedremo Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands che con la sua ambientazione boliviana e la sua grande mappa siamo sicuri riuscirà a incantare tutti gli appassionati del genere e non solo. Inoltre entro fine Marzo dovremo poter mettere mano su Mass Effect: Andromeda, quarto capitolo della saga che sembra porsi un’asticella alta e che speriamo venga brillantemente superata.

Quello che però sembra essere il punto focale del mese è l’uscita della nuova Nintendo Switch, la quale non ha ancora data d’uscita confermata ma vedrà luce in questo mese, e sarà accompagnata dall’uscita di un nuovo gioco dedicato a Super Mario e di The Legend of Zelda: Breath of the Wild (che però è più probabile vedremo nel periodo estivo).

Entro la fine del primo trimestre del 2017 dovrebbero inoltre arrivare Outlast 2, l’irriverente South Park scontri Di-RettiFriday the 13th The Game (solo su PC), Tekken 7, Shadow Warrior 2 e Syberia 3.

Il 4 Aprile vedremo Sniper Ghost Warriors 3 e come esclusive Playstation 4 ci saranno finalmente l’atteso Persona 5 e il secondo capitolo dell’acclamato Dragon Quest Heroes, che usciranno rispettivamente il 4 e il 28 del mese.

Nel corso del periodo estivo arriveranno titoli decisamente interessanti come Cuphead, il macabro Agony, il tenero e allo stesso tempo inquietante Little Nightmares, e poi ancora Conan Exiles (in esclusiva Xbox One), Toukiden 2 ed Elite Dangerous (esclusive Playstation 4), Valkyria Revolution, Sonic Mania e What Remains of Edith Finch. 

e3-2016-collage-1280x720

Sono ancora tantissimi i videogiochi previsti per il 2017 con data ancora da definire e data la loro numerosità vi lasciamo l’elenco dei titoli:

  • Hello Neighbor (PC)
  • Wipeout Omega Collection (PS4)
  • Yakuza Kiwami (PS4)
  • Berserk (Omega Force IP) (PC, PS4, Vita)
  • Project Sonic 2017 (PC, PS4, Switch)
  • State of Decay 2 (PC, Xbox One)
  • Lady Layton The Millionaire Ariadone’s Conspiracy (3DS)
  • Gran Turismo Sport (PS4)
  • Pyre (PC, PS4)
  • Final Fantasy 12: The Zodiac Age (PS4)
  • Need for Speed title (PC, PS4, Xbox One)
  • Rain World (PC, PS4)
  • Star Wars Battlefront 2 (PC, PS4, Xbox One)
  • Dawn of War 3 (PC)
  • Red Dead Redemption 2 (PS4, Xbox One)
  • Fe (PC, PS4, Xbox One)
  • Sea of Solitude (PC)
  • Dark and Light – Steam Early Access (PC)
  • Injustice 2 (PS4, Xbox One)
  • Phantom Dust Remaster (Xbox One)
  • Tokyo 42 (PC, PS4, Xbox One)
  • Metal Gear Survive (PC, PS4, Xbox One)
  • Fallout 4 VR (HTC Vive)
  • Doom VR (HTC Vive)
  • Quake Champions (PC)
  • Vampyr (PC, PS4, Xbox One)
  • Raiders of the Broken Planet (PC, PS4)
  • Prey (PC, PS4, Xbox One)
  • Kingdom Come Deliverance (PC, PS4)
  • Sundered (PC, PS4)
  • Dragon Quest XI (3DS, Switch, PS4) (Giappone)
  • The Legend of Zelda Breath of the Wild (Wii U, Switch)
  • Rock of Ages 2 – (PC, PS4, Xbox One)
  • Warhammer 40,000 Inquisitor – Martyr (PC, PS4, Xbox One)
  • Marvel vs. Capcom Infinite – (PC, PS4, Xbox One)
  • Scalebound (PC, Xbox One)
  • Ace Combat 7 (PS4, PSVR)
  • Sea of Thieves (PC, Xbox One)
  • Agents of Mayhem (PC, PS4, Xbox One)
  • Detroit Become Human (PS4)
  • Rising Storm 2 Vietnam (PC)
  • Call of Cthulhu The Official Video Game (PC, PS4, Xbox One)
  • Monster Boy and the Cursed Kingdom (PC, PS4, Xbox One)
  • Crash Bandicoot N Sane Trilogy (PS4)
  • Overkill The Walking Dead (PC, PS4, Xbox One)
  • Frozen Synapse 2 (PC)
  • Frostpunk (PC)
  • Gwent The Witcher Card Game (PC, PS4, Xbox One)
  • Knack 2 (PS4)
  • Hellblade (PC, PS4)
  • Mount & Blade 2 Bannerlord (PC)
  • Farpoint (PSVR)
  • LawBreakers (PC)
  • Vane (PS4)
  • PaRappa the Rapper Remastered (PS4)
  • LocoRoco Remastered (PS4)
  • Patapon Remastered (PS4)
  • Nex Machina (PS4)
  • Ni No Kuni 2 Revenant Kingdom (PS4)
  • Dreadnought (PC, PS4)
  • Full Throttle Remastered (PC, PS4)
  • Uncharted The Lost Legacy (PS4)
  • Windjammers (PS4, Vita)
  • Omen of Sorrow (PC, PS4, Xbox One)
  • Games of Glory (PC, PS4)
  • Below (PC, Xbox One)
  • Space Hulk Deathwing (PS4, Xbox One)
  • Shovel Knight Spectre of Torment (PC, PS4, Xbox One)
  • Surf World Series (PC, PS4, Xbox One)
  • Guardians of the Galaxy The Telltale Series (PC, PS4, Xbox One, Mobile)
  • The Signal From Tölva (PC)
  • Nidhogg 2 (PC, PS4)
  • Dino Frontier (PS VR)
  • Danganronpa V3 Killing Harmony (PS4, Vita)
  • Lone Echo (PC, Oculus Rift)

Per finire un’attenzione particolare la merita il probabile arrivo di alcuni titoli attesissimi che speriamo ardentemente arrivino l’anno prossimo: parliamo di Days Gone, avventura open world con elementi survival sviluppata da Bend Studio, God of War che potrebbe sconvolgere (speriamo in positivo) la serie dedicata a Kratos e Detroit: Become Human di Quantic Dream per quanto riguarda il lato Playstation. Sul fronte Microsoft c’è grande attesa intorno a Sea of Thieves senza dimenticarci di State of Decay 2Scalebound di Platinum Games e Crackdown 3 di Reagent Games.

Per chiudere in bellezza ricordiamo che Rockstar ha in programma di far uscire il suo Red Dead Redemption 2 entro la fine del 2017, speriamo bene!

Abbiamo quindi davanti a noi un anno che, a meno di posticipi dell’ultimo minuto, potrebbe tenerci ben lontani dalla nostra vita sociale ma soprattutto potrebbe prosciugare il nostro portafogli, ma se la qualità dei videogiochi sarà quella che sembra dai vari trailer e presentazioni, allora potrebbe sicuramente valerne la pena.

Altri articoli in Speciali

Nintendo Copyright

L’importanza della rete che Nintendo ancora non capisce

Alessandro d'Amito12 marzo 2017

Speciale – Lego Worlds

Davide Montalto9 marzo 2017

[SPOILER] Resident Evil 7: il grande punto interrogativo lasciato dal finale

Marco Pasqualini3 febbraio 2017

Nintendo Switch – Impressioni sulla console ibrida di Nintendo

Alessandro d'Amito14 gennaio 2017

I migliori videogiochi del 2016 secondo la nostra redazione

Antonio Salvatore Bosco31 dicembre 2016

Speciale di Fine Anno: il 2016 secondo NerdPlanet.it

Alessio Meneghini31 dicembre 2016